Date. Tablet pc with text Save the Date with sky background

6 consigli per scegliere la data del matrimonio

Avete deciso di sposarvi, ma come scegliete la data delle nozze?

Primavera, estate, autunno, inverno… quando preferite sposarvi?

La scelta della data può variare in base a tanti fattori: dal tipo di matrimonio che pensate di realizzare e dai vostri gusti, ecco i nostri suggerimenti.

La prima cosa da valutare per scegliere la data delle vostre nozze sono le festività e i ponti, dove è più facile che le persone programmino delle vacanze.

Prima di definire la data consultatevi con i vostri invitati così da sondare la loro disponibilità, anche perchè è proprio in base al numero degli invitati che potreste prediligere una location o una sala per la sua capienza.

Se volete un matrimonio all’aperto e poter cenare sotto le stelle naturalmente dovete scegliere una data estiva, che vada da metà giugno a metà settembre, tenendo sempre pronto un piano B in caso di maltempo, che non per forza deve essere la pioggia, ma potrebbe anche essere il vento.

Se preferite che il matrimonio si svolga durante il giorno potete scegliere i mesi primaverili, cerimonia in tarda mattinata e pranzo al ristorante o in una location che abbia gli spazi interni adatti ad ospitare gli invitati, oppure fine settembre o i primi giorni di ottobre.

Il matrimonio invernale ha sia pregi che difetti… sicuramente non vi lamenterete se piove o fa freddo, in inverno bisogna aspettarselo, ma molti lo preferiscono appunto per evitare i caldi afosi dell’estate. Se siete particolarmente amanti del freddo potete sperare in una nevicata… un regalo inaspettato, che comporta però l’aver scelto al meglio le locations per la cerimonia e il ricevimento, in modo da recare meno disagi possibili a tutti i partecipanti.

Se volete offrire un’esperienza diversa ai vostri invitati vi consigliamo di organizzare il matrimonio in una località balneare per realizzare una romantica cerimonia sulla spiaggia, o al lago o in un caldo chalet di montagna. In questo caso il viaggio e la possibilità di un alloggio per i vostri invitati saranno da organizzare nel minimo dettaglio.

Negli ultimi tempi, così come succede da sempre al sud, si stanno diffondendo i matrimoni celebrati nei giorni infrasettimanali: mercoledì, giovedì o venerdì, per evitare i weekend sicuramente più affollati di cerimonie nella stessa città, oppure di maggiori sconti sul ricevimento. Valutate molto bene la composizione dei vostri invitati, perchè dovranno necessariamente prendersi una giornata di ferie dal lavoro e per molti potrebbe essere un problema, di certo vi consigliamo di concedere loro un largo preavviso distribuendo le partecipazioni il prima possibile.