Da non perdere


Consigli per non sbagliare Dj

Consigli per non sbagliare Dj

In una puntata del suo notissimo programma radiofonico Albertino di Radio Dj ha parlato della grande difficoltà che affronta il Dj nell’animazione dei matrimoni, ridendo e scherzando ha focalizzato i motivi principali che possono cogliere impreparato chi non ha abbastanza esperienza: la lunga durata dell’evento che si svolge in varie locations, gli ospiti con età disomogenea, gli sposi che a volte non hanno gusti musicali particolari e si affidano completamente al Dj.

Come essere sicuri, dunque, che questa giornata speciale sia piacevole e con la giusta atmosfera in ogni momento? Ecco i nostri consigli:

Il professionista che ingaggerete dovrà lavorare nel settore da diversi anni, dovrà arrivare col dovuto anticipo e avere una strumentazione professionale all’altezza della dimensione della location, dovrà avere talento e grande conoscenza del repertorio musicale dagli anni ’60 ad oggi, per garantire il massimo divertimento col Dj set finale e i balli!

Egli non dovrà avere dubbi su come coinvolgere gli invitati alla festa e dovrà garantire sottofondi piacevoli e non noiosi durante il momento più conviviale dell’aperitivo e del pasto, in cui sono consigliati brani eseguiti dal vivo al giusto volume, per permettere a tutti di conversare.

Il nostro partner Daniele Dodi di Dodipetto Studios è un cantante e interprete con 20 anni di esperienza come cantante, Dj e intrattenitore di matrimoni in tutta Italia e all’estero.

Daniele sa perfettamente qual’è la musica giusta in ogni momento del ricevimento, tutto per un evento unico ed irripetibile! Ama la musica soul, rock e r&b, ma anche il pop d’autore e, quando si balla, Gigi d’Agostino e le hits degli anni ’90.

Sponsored by Daniele Dodi Dodipetto Studios


Fiori per le nozze, quali scegliere?

Fiori per le nozze, quali scegliere?

Semplici mise en place di ramage fioriti oppure scenografie sofisticate come strutture sospese: le tendenze dal mondo matrimoni confermano che l’allestimento floreale sarà protagonista anche nel 2018. Ma che cosa scegliere nel grande vivaio di specie e colori? Lo abbiamo chiesto a Silvia Corpieri, flower architect e titolare dell’agenzia Krisalide di Noceto, che ha aperto una scuola per Wedding planner ed è specialista nella preparazione di opere fiorite per matrimoni ed eventi.

Quanto conta l’allestimento floreale in un matrimonio?
«Gli sposi vogliono sognare e far sognare gli ospiti, desiderano sorprendere, stupire, emozionare. E credo che non ci sia nulla che sappia farlo come il fiore giusto al posto giusto».

Di cosa si deve tenere conto nella scelta?
«Quando penso un allestimento mi affido molto alla natura, perché ritengo essenziale prepararlo a seconda della stagionalità: le opere floreali devono rimanere fresche tutto il giorno, profumare l’ambiente e la materia prima dev’essere di facile reperibilità. Quindi, ad esempio, sì alla magnolia d’estate e alla camelia d’inverno, oppure alla rosa, che è un fiore per tutto l’anno. Poi ovviamente c’è il colore, che va scelto in armonia con il tema dell’evento. Infine conta anche il budget: esistono fiori davvero per tutte le tasche».

Ci sono colori di tendenza per quest’anno?
«Tra i colori dell’anno decretati da Pantone, per i matrimoni della primavera 2018 mi sembra splendido il blooming dahlia, quindi fiori di pesco, peonie, piccole rose. Oltre alla moda però, un allestimento deve parlare dell’evento e dei suoi protagonisti. Quindi essere cucito su misura, in una parola, personalizzato».

Da dove si parte per creare un ambiente fiorito?
«Prima di iniziare, è bene studiare a fondo la location dell’evento. Mi piace poter creare solide armonie o inaspettati contrasti con ciò che c’è intorno e quindi prendere spunti dalla natura, così perfetta nel suo equilibrio. Poi è bello osare: la composizione classica come centrotavola è superata, si devono pensare luoghi nuovi e inaspettati per far vivere le opere floreali. Ad esempio, ho creato dal nulla arcate ricoperte di verde lungo una navata, oppure riempito vasi trasparenti con limoni freschi, che danno allegria e profumano le tavole».

Con quanto anticipo si deve pensare l’arredo floreale?
«Andrebbe scelto insieme con il mood del matrimonio, perché sia in equilibrio di forme e colori con tutto il resto. Ma mi è capitato di essere chiamata a pochi giorni da una cerimonia, e anche con poco tempo a disposizione il risultato è stato davvero molto emozionante».

Un ultimo consiglio ai futuri sposi?
«Lasciarsi andare. Affidarsi a un professionista con cui ci sia sintonia, perché capisca subito come vorrebbero il loro giorno speciale. È il giorno più bello e può essere romantico, estremo, bianco, colorato. Anche grazie ai fiori, che se valorizzati fanno la loro parte in modo aggraziato ed eccellente».

Sponsored by Krisalide


A scuola di Wedding Planner

A scuola di Wedding Planner

L’anello di fidanzamento è soltanto il primo passo. Lunga è la strada che porta all’altare e irta di impegni e scelte: abito, partecipazioni, bomboniere, fiori, location, chiesa, bouquet, arredi floreali, sono solo alcune delle decisioni da prendere per preparare le proprie nozze da sogno. Ma pianificare, organizzare e gestire il giorno più bello è materia da professionisti e a questo pensa il wedding planner, prezioso consulente che si occupa di tutto ciò che serve prima, durante e appena dopo il “sì”.

Silvia Corpieri, titolare dell’agenzia Krisalide di Noceto, flower architect e curatrice del programma tv Sos Wedding in onda su TvParma, ha aperto una scuola per insegnare il mestiere, e spiega che «è un’opportunità di lavoro con domanda in costante crescita, perché il matrimonio sempre più è un evento in cui il fai da te è davvero troppo faticoso». Così Krisalide ha iniziato ad offrire weekend intensivi per un massimo di cinque persone oppure una formazione più lunga e personalizzata, «in cui insegno davvero tutto ciò che ho imparato, il galateo da seguire per non commettere ineleganze, le tecniche di decorazione, in un corso molto pratico per tenere sotto controllo l’evento dall’inizio alla fine».

Ma quanto costa un consulente? Non si tratta di un’esclusiva per pochi e anzi, continua Silvia, «il wedding planner aiuta ad ottimizzare i costi ed evitare spese superflue. Una volta stabilito il budget si decide che cosa fare e per una cerimonia indimenticabile non è affatto necessario spendere una fortuna». Decisa la cifra a disposizione, il matrimonio deve stupire. «Per questo una caratteristica determinante nella scelta del wedding planner è che, oltre a disporre di una fidata rete di fornitori, sappia creare dettagli unici. Io poi sono una perfezionista, sistemo personalmente le decorazioni per le tavole nuziali, creo architetture di fiori, boschi d’inverno o calligrafie come segnaposto, sposto petali e lanterne, faccio e rifaccio sino a che non vedo assoluta armonia di forme e colori».

Quanto tempo si deve dedicare alla definizione di tanti dettagli? «Servono alcuni incontri per conoscersi, per poter interpretare i desideri della coppia e farne emergere lo stile – continua – Certo, i futuri sposi hanno anche il lavoro e i ritmi frenetici quotidiani, quindi ad esempio li ospito se desiderano durante i weekend e cerco di alleggerire dalle preoccupazioni chi ha già molto a cui pensare, risolvendo problemi e non aggiungendo dubbi. Mi piace dire che loro devono pensare all’amore, per tutto il resto ci sono io. Ma meglio non darsi limiti: di recente ho ricevuto una sposa a dieci giorni dal matrimonio, doveva rifare tutto da capo. Ce l’abbiamo fatta, è stato un successo».

E dopo l’evento, quando gli ospiti se ne vanno, l’emozione non finisce. «Tra gli omaggi che dedico ai miei sposi – conclude – c’è un album che contiene tutti gli appunti dei nostri incontri, frasi, fotografie, impressioni, e che alla fine è un omaggio che ricorda il percorso fatto insieme. E poi un pensiero affettuoso è il video “Save the date”, un breve teaser da guardare e riguardare per ricordare un giorno così unico. Qualcuno dei miei clienti mi dice di aver pianto molto, ma, assicura, solo di felicità».

Sponsored by Krisalide


Esclusivi inviti ad acquerello

Esclusivi inviti ad acquerello

Se per le vostre nozze desiderate un invito originale ed estremamente raffinato potete optare per la creazione di partecipazioni, biglietti di ringraziamento, scatole per bomboniere, tableau de mariage e segnaposto dipinti a mano con acquerelli. Lo stile sarà inconfondibile e spazierà dal classico romantico al più colorato e divertente, di sicuro l’effetto sarà unico.

I temi più classici partono dal tipico stile anglosassone con i testi scritti in bella grafia e i fiori dipinti ad acquerello: rose, peonie, orchidee, fiori di campo, erbe aromatiche; si prosegue con vedute o location incantate: castelli, luoghi d’arte, paesaggi collinari e montani oppure spiagge, il tema marino è particolarmente indicato per essere rappresentato con gli acquerelli.

Eleonora di due:Punti Partecipazioni ci racconta di quando si è cimentata nella creazione di partecipazioni e biglietti di ringraziamento con il tema dell’aurora boreale, realizzando prodotti fatti a mano, ognuno diverso e con un suo perché… partecipazioni con toni di colore a volte più chiari, a volte più scuri, di grande carattere! Eleonora vanta grande esperienza in coordinati realizzati a mano seguendo i gusti dei futuri sposi come abiti sartoriali fatti su misura.

Se il vostro spirito è più allegro, molto divertenti possono essere le illustrazioni con tema animali oppure del tipo “mamma e papà di sposano” in cui raffigurare la famiglia che si prepara al grande giorno, se sarà un’artista a crearle potrete farvi ritrarre con grande somiglianza e l’effetto sugli invitati sarà assicurato!

Di certo molto contemporanei sono i temi del viaggio, l’oriente – magari accompagnando le partecipazioni ad origami in carte decorate – e la creazione di un vero e proprio “logo” con le iniziali e i nomi degli sposi per siglare ogni prodotto.

Sponsored by due:Punti Partecipazioni


dav

Tre motivi per scegliere la musica dal vivo

La colonna sonora che ti accompagna
Un gruppo musicale con splendide voci e attrezzatura professionale sarà in grado di animare il tuo evento in qualsiasi location, traslocando la postazione tante volte per seguirti passo passo e ti darà la possibilità di avere musica no stop dalla chiesa fino a notte fonda.

Coinvolgimento
Gli artisti che suonano live creano l’atmosfera dei concerti dal vivo con una flessibilità unica: è la giusta formula per chi cerca il piacere di vivere un evento nella sua migliore cornice musicale, costruita su misura insieme a te. Il gruppo musicale Le Diesis nasce proprio da questa idea: creare un modo nuovo di intrattenimento.

Repertorio infinito
Quando parli con chi sa suonare e cantare non esistono limiti! Il repertorio è quello che preferisci! Le Diesis propongono un repertorio eclettico sempre molto calzante alle caratteristiche delle voci e delle tante esperienze artistiche, riuscendo così a farlo proprio e adattarlo con estrema naturalezza ad ogni situazione, ambiente e ascoltatore.
In particolare l’esperienza internazionale e la formazione teatrale, oltre che musicale, hanno recentemente consentito a Le Diesis di allietare e animare una cerimonia nuziale alternandosi in 5 postazioni differenti dislocate su tre piani di un castello!

Sponsored by Le Diesis


La scelta dell’abito da sposa perfetto

La scelta dell’abito da sposa perfetto

L’abito da sposa non è un abito come gli altri: ci accompagna in uno dei momenti più importanti della vita e sono tante le future spose ad andare in crisi per questa scelta.

Per non vivere questo momento con stress e trasformarlo in un’esperienza piacevole e divertente è importante affidarsi alle capacità di chi ha scelto per  professione di vestire le future spose.
Paola di Stefania Spose ha accolto lo staff di Matrimonioaparma.it  nel suo splendido Atelier per spiegare come da sempre coccola le sue clienti : “In  29 anni di esperienza ho imparato a interpretare i desideri delle mie spose e a tradurli in abiti che rispecchiano ed esaltano pienamente stile, personalità e bellezza di ognuna di loro. La scelta dell’abito avviene attraverso un percorso in cui accompagno le mie clienti ”.

I consigli di Paola:

1. Rispettate il vostro stile. Il complimento più bello che potrete ricevere quel giorno è: “questo è proprio il tuo abito: rispecchia la tua personalità al 100%”. L’abito da sposa non è un travestimento ed è fondamentale che taglio, linee e tessuti diano piena voce al vostro stile.

2. Esplorate le collezioni firmate dalle migliori maison. Prima di provare concretamente gli abiti, effettuate una selezione di brand e modelli che vi piacciono. Sicuramente ne emergeranno gli elementi che devono caratterizzare il vostro abito ideale e che vi aiuteranno nel momento della scelta vera e propria.

3. Scegliete con cura le persone che vi accompagneranno. La scelta dell’abito da sposa è un momento che ricorderete per tutta la vita ed è importante che al vostro fianco ci siano poche, selezionate persone. Quelle che vi conoscono davvero, che vi vogliono bene e che rispettano i vostri desideri. Saranno un valido aiuto e contribuiranno a rendere il momento davvero unico.

4. Curate i dettagli. Prendetevi del tempo per arrivare alla prova degli abiti al meglio. Per prima cosa, scegliete l’intimo adatto: preferibilmente a taglio laser e senza cuciture, color carne o bianco. L’attenzione in più: indossate un reggiseno a fascia, senza bretelle.  Inoltre, concedetevi un po’ di calma per il vostro abituale make up.

5. Definite il budget. L’aspetto economico è sempre delicato. In questo caso stabilire un costo indicativo entro il quale rientrare vi aiuterà a scegliere più serenamente.

6. Seguite il cuore. Se siete delle perfezioniste potreste pensare che l’abito perfetto è sempre il successivo, quello che ancora non avete provato. Non cadete in questa trappola e fidatevi delle vostre emozioni: quando indosserete l’abito giusto lo sentirete nel profondo.

Paola: “ Il segreto per un risultato ideale sta nella capacità di valorizzare la naturale bellezza e le inclinazioni di ogni donna, il sorriso radioso delle mie spose è la soddisfazione più appagante del mio lavoro!”

 

Sponsored by Stefania Spose

Foto di copertina. Helois di Luna Novias


Workspace. Wedding invitation cards, craft envelopes, pink and red roses and green leaves on white background. Overhead view. Flat lay, top view

Partecipazioni e suite: scopri il tuo stile

Decisa data, location e ora del Matrimonio… è il momento di annunciare il grande evento agli invitati!

Ancora non ha preso piede l’invito fatto via mail o nel gruppo di Whatsapp, il matrimonio ha ancora un aurea romantica, la partecipazione si tiene tra le mani, si guarda e riguarda, dallo stile si intuisce che tipo di matrimonio sarà… quindi è ora di scegliere le partecipazioni !

Possono essere in tanti stili diversi, classiche, senza fronzoli, con invito stampato a parte, oppure colorate con aggiunta di nastri, pizzi, fiori, fotografiche, che riportano  una immagine dei futuri sposi scattata ad hoc, sicuramente dovranno rispettare lo stile del matrimonio, perchè, è proprio dalle partecipazioni, che gli invitati capiranno come vestirsi e che dress code adottare.

Partecipazioni stampate su carta riciclata, utilizzando caratteri vintage fanno immaginare un matrimonio bucolico, in una corte antica, con luci allegre e una lunga tavolata di amici.

Un biglietto scritto con caratteri classici, quasi imperioso, vi farà immaginare un ricevimento nel salone di una villa, con cena placè e camerieri in livrea a servire i commensali.

Biglietti sbarazzini, con caricature, fumetti, colori, fiori , casette, lanterne, questi vi daranno subito l’idea di un matrimonio informale, dove regnano allegria e semplicità, voglia di divertirsi e di stare insieme.

C’è chi invece sceglie di non omologarsi puo’ realizzare una suite su misura:  originale ed esclusiva, dove tutti gli elementi saranno coordinati: colori, materiali, stile.

Cataloghi da sfogliare, idee già realizzate e tante proposte assolutamente originali si possono trovare da Gabriella Esposito

 

Alle partecipazioni seguiranno i menù, il tableau, i segnatavoli, i tagliandini per le bomboniere, i libretti per la Chiesa e i biglietti di ringraziamento da inviare a cerimonia avvenuta.

Tutte le proposte di Gabriella Esposito sono realizzate in esclusiva, su carte di vari colori, anche riciclate o vintage, stampate dalle abili mani di tipografi artigiani, rifinite in negozio con i materiali che avete scelto, per darvi un risultato sorprendente e unico, con particolari ricercati che faranno la differenza per il vostro matrimonio o evento.

 

Sponsored by Gabriella Esposito


Viaggio di nozze: avventura, relax e natura selvaggia

Viaggio di nozze: avventura, relax e natura selvaggia

Il giorno delle nozze è uno dei giorni più indimenticabili della vita. Rappresenta il momento in cui due persone si guardano negli occhi e si dichiarano amore. Per coronare un evento tanto importante, ci si concede un viaggio che, per sua natura, deve essere indimenticabile. Un viaggio in cui non solo si parte per scoprire una parte di mondo che ancora non si conosce, ma ci si scopre come marito e moglie. Un viaggio di nozze è come un sogno che si realizza. Si mette in valigia qualche vestito che non pesi troppo, e si torna con un bagaglio di immagini e sensazioni che ti cambiano dentro.

Mettere insieme le aspettative e i desideri di due persone non sempre è facile.

Onda Perfetta da sempre traduce le idee di viaggio in itinerari unici, come il fantastico  ‘Sud Africa e Seychelles’, che inizia atterrando a  Johannesburg . Il viaggio continua a bordo di un treno chiamato Rovos Rail, un treno in stile Orient Express, con un massimo di settanta passeggeri e suite in stile coloniale. Una locomotiva a vapore che attraversa tutta l’Africa, da Cape Town a Il Cairo. Poche notti a bordo per arrivare fino a Victoria Falls, senza perdersi i meravigliosi paesaggi circostanti. Tra Zimbabwe e Zambia in elicottero per sorvolare le cascate africane poi in barca per un aperitivo al tramonto e infine un piccolo safari in sella ad un elefante.

Il soggiorno Sud Africano prosegue intenso nella capitale tra scoperte, serate coinvolgenti e avvistamenti dei Big Five…marini, ovvero balene, squali, delfini, foche e pinguini.

Ancora tanta natura in uno dei parchi più grandi al mondo: Kruger National Park, dormendo in un  lodge nella zona del Sabi Sand, vicino ad acque di fiume dove all’alba poter vedere gli animali che si abbeverano liberi.

Infine il paradiso: le  Seychelles. Sei notti in questo “eden”  rendono  perfetta la conclusione di un viaggio indimenticabile

Sponsored by Onda Perfetta


Un tocco vintage: le catenarie di lampadine

Un tocco vintage: le catenarie di lampadine

Illuminazione architetturale della facciata di una villa, faretti colorati a batteria, proiezione di immagini e filmati, tavoli e arredi luminosi, fari motorizzati per un effetto discoteca: sono tantissime le possibilità per rendere magica l’atmosfera del vostro matrimonio attraverso un utilizzo creativo delle nuove tecnologie nel campo dell’illuminazione.

Tra le soluzioni  piu alla moda degli ultimi anni ci sono di sicuramente le catenarie di lampadine: a differenza di tutte le altre decorazioni luminose riescono a coniugare tradizione e modernità: rappresentano infatti una novità e allo stesso tempo evocano un passato che sempre più ci affascina.

Le  catenarie sono prolungabili (si possono unire tra di loro per coprire qualunque distanza) ed essendo a led non hanno un  consumo energetico davvero contenuto, inoltre possono creare diverse atmosfere, perchè è possibile regolarne l’intesità per ottenere la luminosità che si desidera.

Ideali per ricevimenti estivi in giardini e terrazzi, le lampadine sapranno dare quel tocco di orignalità vintage che renderà veramente speciale il giorno del vostro Sì.

 Audio Extreme di Sorbolo   in base ad un sopralluogo sarà in grado di consigliare la soluzione ideale, offrendo una consulenza anche per le attrezzature audio, proiettori e schermi di ogni tipologia e dimensione.

 

Sponsored by Audio Extreme 


Sartoria e total look anche per gli invitati

Sartoria e total look anche per gli invitati

Nel cuore di Parma esiste un luogo davvero unico per gusto e raffinatezza: è Locale Parma di Cristina Poldi Allay
Un atelier sartoriale dove la Sposa, lo sposo e gli invitati possono trovare un ambiente accogliente dove scegliere tutto ciò che serve per la cerimonia.
Gli abiti sono confezionati su misura, da indossare per tutte le occasioni per donna, uomo e bambino.
L’atelier Locale Parma è in grado anche di realizzare gli abiti partendo dall’idea e dal disegno del cliente.

La titolare ci accompagna nella scoperta del grado di personalizzazione:

“Che la tua taglia sia “curvy” o “slim” potrai scegliere i tessuti e gli accessori per personalizzare il tuo capo, attraverso le cartelle colori delle migliori aziende italiane di manifatture e tra innumerevoli schizzi di alta moda che ogni giorno il nostro atelier produce, anche per grandi maison di abbigliamento.
Inoltre offriamo ai nostri clienti la possibilità di portare un tessuto di alto pregio, magari già utilizzato in precedenza dalla mamma o dalla nonna e noi lo riadatteremo per confezionare l’abito sogni.
Creiamo ancora abiti con il sapore dell’antica sartoria, abbinati alle più attuali tecniche di confezionamento .
a Disposizione dei clienti mettiamo il servizio di pellicceria, ricamo e pittura su tessuto, oltre ad altre tecniche innovative e alla creazione degli accessori da abbinare all’abito nuziale.”

L’atelier vanta nella proprietà esperienza decennale presso Maison di grandi firme di abbigliamento, la capacita’ sartoriale è evidente sfogliando le foto dei matrimoni più prestigiosi in cui gli sposi e molti degli invitati più stretti si sono affidati alle capacità di questo atelier.

Sponsored by Locale Parma di Cristina Poldi Allay