Wedding background with checklist and calendar. Female hands arranging marriage, filling in planners on white wooden table with lots of tender bridal stuff, top view

Il matrimonio fai da te

Organizzare un matrimonio non è proprio una cosa semplice e facile, agli impegni di tutti giorni, casa, lavoro, famiglia si deve aggiungere l’onere dell’ organizzazione con tutto quello che ne consegue: tempo da dedicare, tempo per cercare i fornitori adatti, tempo per gestire il budget, tempo per cercare idee e consigli.

Sembra tutto semplice ma non è proprio così.

Però c’è sempre qualcuno che, legittimamente, vuole fare tutto da sé e allora siamo pronti a dare consigli anche a questi futuri sposi, e soprattutto spose!

Per organizzarsi da soli serve, prima di tutto, compilare una lista delle cose da fare, darsi dei tempi e delle scadenze, pianificare tutto.

Oggi va molto di moda acquistare accessori e allestimenti on-line, se davvero volete farlo, ordinateli con grande anticipo di tempo, controllate bene quello che state scegliendo, misure, quantità, descrizione… non sempre arriva quello che viene proposto e che vedete nelle immagini, soprattutto per i colori e la qualità, inoltre non sempre i tempi sono quelli citati per la consegna e a volte un pacco si fa aspettare diversi mesi.

Se volete acquistare anche gli abiti da sarti oltreoceano… fatelo, ma leggete le opinioni e le recensioni di chi ha fatto shopping prima di voi, così da essere sicuri di non cadere in acquisti che poi non utilizzerete.

Di solito si associa al fai da te la parola “risparmio” non è detto che sia sempre così… chi fa da sé rischia di sbagliare e di dover rifare, ricomprare o accontentarsi di un risultato che non rispecchia le aspettative.

E’ vero che oggi il mercato on-line offre tante soluzioni e a cercare bene si possono trovare dei prodotti di buona qualità, soprattutto a livello scenico, però è molto importante avere a disposizione persone capaci di realizzare l’allestimento della giornata.

E qui di solito scatta il piano: vengono incaricate amiche, zie, la mamma… dovreste pensare che anche queste persone vorrebbero avere il piacere di godersi la vostra festa e non essere costrette a spostare fiori, raccogliere coni per il riso, correre a destra e a manca per sopperire alla mancanza di una persona che si occupa dell’organizzazione.

Prima di fare un matrimonio “fai da te” pensateci bene, valutate i rischi e se ne avete davvero voglia… buttatevi nell’organizzazione!